Noi siamo per

ALCUNI PUNTI PROGRAMMATICI ESPOSTI DA FLAVIO TOSI DURANTE LA CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DI FARE! DEL 21 LUGLIO, CHE SERVIRANNO PER SCRIVERE INSIEME IL NOSTRO PROGETTO PER IL PAESE

GIUSTIZIA

  • >> Cancellazione, in caso di assoluzione in primo grado del cittadino, di tutti i successivi gradi di giudizio, salvo che non subentrino nuovi elementi.
  • >> Abolizione del rito abbreviato per reati che prevedono l’ergastolo e abolizione degli sconti di pena e dei benefici per i condannati per reati di particolare gravità.
  • >>Sburocratizzazione anche attraverso l’eliminazione del diritto amministrativo, così come in altri Paesi occidentali, dove vigono solamente il Civile e il Penale.
  • >> Automatismo nella determinazione delle pene, con l’eliminazione della discrezionalità da parte dei magistrati.

BUON GOVERNO

  • >> Superamento della legge Bassanini. Spoil System per tutti i livelli dirigenziali nel pubblico impiego. Parificazione pubblico impiego e privato.
  • >> Costi, servizi, e trasferimenti standard per tutta la Pubblica Amministrazione.
  • >> Commissariamento degli Enti pubblici che non pagano i fornitori.
  • >> Lotta alla corruzione: un amministratore o un pubblico dipendente condannato per tale reato deve essere rimosso e interdetto a vita dai pubblici uffici.

ECONOMIA E OCCUPAZIONE

  • >> Inserimento nella Costituzione del divieto della tassazione sulla prima casa.
  • >> Creazione di zone franche a tassazione zero.
  • >> Introduzione della fattura fiscalmente nulla.
  • >> Abolizione del limite alla circolazione del contante e dell’obbligo del sistema di pagamento Pos.
  • >> Eliminazione degli studi di settore.

FAMIGLIA E PENSIONI

  • >> Inserimento nella Costituzione della tutela della famiglia naturale e del quoziente familiare.
  • >> Divieto, da inserire nella Costituzione, di matrimoni tra persone dello stesso sesso.
  • >> Applicazione del principio di sussidiarietà in materia di istruzione, sanitaria e sociale per l’erogazione dei servizi.

EUROPA

  • >> Contrasto dell’immigrazione di massa attraverso la revisione del trattato di Schengen per i comunitari e concessione del permesso umanitario temporaneo per gli extracomunitari per la libera circolazione in Europa.
  • >> Inserimento nella Costituzione della possibilità di referendum popolari che riguardino trattati internazionali (fiscal compact, etc.). Cancellazione dei limiti vigenti ai referendum (oggi solo consultivo e abrogativo), come in Svizzera.
  • >> Priorità alla politica rispetto alla finanza: stop alla direttiva Bolkestein.
  • >> Centralità nella politica dell’area del Mediterraneo.

AGRICOLTURA

  • >> Tracciabilità totale della filiera agricola per la salvaguardia del prodotto agroalimentare italiano, e protezione del “made in” (ad es. formaggi con latte in polvere).

TURISMO E CULTURA

  • >> Valorizzazione del nostro patrimonio artistico-culturale come volano dell’economia.